D.L. 192/2012: Dal 2013 interessi di mora automatici:

 Il D.L. 192/2012 estende a tutte le transazioni commerciali le regole recentemente introdotte nel settore agroalimentare dal Dl 1/2012. Viene infatti prevista la decorrenza automatica degli interessi, per in contratti conclusi dal 1° gennaio 2013, una volta decorso il termine di:

– 30 giorni dal ricevimento della fattura o richiesta di pagamento;

– 30 giorni dal ricevimento della merce o prestazione di servizi se non è certa la data della fattura o della richiesta di pagamento

– 30 giorni dal ricevimento della merce o prestazione di servizi se la fattura o richiesta di pagamento è anteriore

– 30 giorni dall’accettazione o verifica di conformità (se previsto contrattualmente) se la fattura o richiesta di pagamento vengono ricevuti prima dell’accettazione o verifica di conformità.

A chi si applica? Ai rapporti fra imprese e professionisti e con le Pubbliche Amministrazioni (per per le P.A. tenute al rispetto della trasparenza delle relazioni finanziarie tra gli stati membri, e per gli enti pubblici che forniscono assistenza sanitaria, il termine è di 60 giorni).

E’ possibile pattuire un termine superiore a 30 giorni? E’ possibile pattuire un termine maggiore in ragione della natura o oggetto del contratto, ma in ogni caso il maggiore termine non può superare i 60 giorni e la relativa clausola deve essere provata per iscritto.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...